Per l’Ue poca crescita e molta incertezza

Febbraio 2019

Presentate dalla Commissione europea le Previsioni economiche d’inverno 2019  Le cause sono interne e soprattutto esterne all’Unione europea, ma è chiaro che in questo inverno 2019 l’economia dell’Ue risulta essere in frenata rispetto a quanto si attendeva la Commissione europea, mentre le previsioni per i prossimi mesi sono dettate da grande incertezza. «Dopo il... »

Viaggi disperati

Febbraio 2019
Viaggi disperati

Salvare vite in mare non è una scelta ma un imperativo, sostiene l’Unhcr  «I rifugiati e i migranti che hanno tentato di raggiungere l’Europa attraverso il Mar Mediterraneo nel 2018 hanno perso la vita a un ritmo allarmante, mentre i tagli alle operazioni di ricerca e soccorso hanno consolidato la posizione di questa rotta... »

Diseguaglianze fuori controllo

Gennaio 2019

Il Rapporto 2019 di Oxfam presentato al Forum economico mondiale di Davos  È in corso una nuova rivoluzione industriale alimentata da tecnologie digitali ed emergenti. Si prevede che questa quarta rivoluzione industriale movimenterà 3,7 trilioni (miliardi di miliardi) di dollari entro il 2025 e ci si interroga su come questa ricchezza potrebbe essere utilizzata... »

Alla deriva nel Mediterraneo

Gennaio 2019

Amnesty International denuncia il sistema europeo di accoglienza dei migranti  «All’inizio del 2019, i governi europei hanno impiegato quasi tre settimane per decidere cosa fare con 49 persone – compresi bambini – soccorse in mare. Le hanno lasciate tra le onde per 19 giorni. Questa non è la prima volta che succede, ed è... »

Azione sul clima ancora debole

Gennaio 2019

Appelli a un maggior impegno degli Stati nel contrasto del riscaldamento globale Moderata soddisfazione, ma anche preoccupazione per la non chiara comprensione dell’urgenza climatica in corso. Questa l’impressione diffusa al termine della 24ª Conferenza delle Parti (Cop24) della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (Unfccc), svoltasi dal 2 al 14 dicembre 2018... »

Semestre europeo e infrazione italiana

Novembre 2018
Semestre europeo e infrazione italiana

Confermata per l’Italia l’«inosservanza grave» del patto di stabilità e crescita La situazione economica favorevole a livello internazionale ha contribuito finora a sostenere la crescita, l’occupazione, la riduzione del debito e gli investimenti nell’Ue e nella zona euro, ma ora il clima generale di incertezza e una crescita meno dinamica rispetto allo scorso anno... »

Il difficile percorso verso la Brexit

Novembre 2018

L’accordo tra Ue e governo britannico avvia una transizione di almeno due anni   L’Unione europea è alle prese con una questione di indubbia rilevanza, che segnerà una tappa storica del progetto europeo: l’uscita dall’Unione del Regno Unito e la conseguente fine del suo status di Stato membro dell’Ue, la cosiddetta Brexit. Si tratta... »

Poca crescita e molte incertezze

Novembre 2018

Dalla Commissione previsioni economiche d’autunno non molto ottimistiche   La crescente incertezza a livello mondiale, le tensioni commerciali internazionali e l’aumento dei prezzi petroliferi incideranno negativamente sulla crescita in Europa. È quanto sostiene la Commissione europea nelle sue previsioni economiche di autunno 2018, secondo cui «dopo anni di aumento dell’occupazione, la prospettiva di un... »

Reddito minimo contro la povertà

Novembre 2018

Petizione europea affinché l’Ue garantisca un sistema europeo di reddito minimo   «Lo sradicamento della povertà è un bene pubblico, e quindi un imperativo morale e politico per i nostri leader. Un sistema economico e politico che consente a quasi il 25% dei cittadini del più ricco continente del mondo di vivere a rischio... »

Tensione tra commissione e governo italiano

Ottobre 2018
Tensione tra commissione e governo italiano

L’esecutivo dell’Ue ha chiesto all’Italia di rivedere il previsto bilancio 2019 «Il progetto di bilancio del governo italiano rappresenta una deviazione chiara e intenzionale dagli impegni assunti dall’Italia lo scorso luglio. Tuttavia desideriamo continuare un dialogo costruttivo con le autorità italiane». Con queste parole pronunciate lo scorso 23 ottobre dal commissario europeo per gli... »

In diminuzione ma sempre alta la povertà nell’UE

Ottobre 2018

Sono ancora 113 milioni le persone a rischio di povertà o di esclusione sociale   Nell’Unione europea si registra una generale tendenza al ribasso nella quota di persone a rischio di povertà o esclusione sociale, tranne in pochi Paesi come l’Italia e la Grecia. Nonostante questa positiva riduzione, va sottolineato come siano ancora quasi... »

Cerca in Euronote

Ricerca per data