Tag Archive

Amnesty: agire per i diritti dei migranti

By euronote

In seguito all’ennesima tragedia delle migrazioni nel Canale di Sicilia, Amnesty International ha chiesto all’Unione europea e ai governi degli Stati membri di agire in modo determinato per prevenire ulteriori perdite di vite umane nel Mediterraneo e proteggere i diritti umani di migranti e rifugiati. «L’ultimo naufragio di Lampedusa ha messo in evidenza quanto... »

Amnesty: sulle renditions «non ci sono più scuse»

By euronote

L’Ufficio Europa di Amnesty International ha voluto esprimere soddisfazione per la risoluzione votata dal Parlamento europeo in ottobre che chiede «verità e giustizia» per quanto riguarda il coinvolgimento dei Paesi dell’Ue nei programmi di detenzioni segrete e cosiddette “extreaordinary renditions” ideati dalla Cia statunitense negli ultimi 10 anni nell’ambito della lotta al terrorismo. «Ci... »

Amnesty International: rapporto 2012 sui diritti umani

By euronote

«Il fallimento delle leadership è diventato globale nel 2011, anno in cui i dirigenti politici hanno risposto alle proteste con brutalità o indifferenza. I governi devono dimostrare di possedere una leadership legittima e combattere l’ingiustizia, proteggendo chi è senza potere e limitando l’azione di coloro che il potere ce l’hanno. È giunto il momento... »

Amnesty: troppe lacune nella giustizia globale

By euronote

«La repressione e l’ingiustizia prosperano nelle lacune della giustizia globale, condannando milioni di persone a una vita di violazioni, oppressione e violenza» ha dichiarato la presidente della Sezione italiana di Amnesty International, Christine Weise, durante la presentazione del Rapporto annuale redatto dall’organizzazione internazionale. I governi, ha aggiunto la presidente di Amnesty Italia, «devono assicurare... »

Campagna per la direttiva antidiscriminazione

By euronote

«La discriminazione è in aumento e ha un impatto profondo sull’accesso ai diritti fondamentali. L’Ue deve agire immediatamente per fermare l’effetto negativo che la discriminazione ha sulla società nel suo complesso» sostiene Amnesty International, che ha lanciato una campagna per l’adozione della direttiva proposta nel 2008. Secondo Amnesty, infatti, il primo passo per contrastare... »

Amnesty: gli “strumenti di tortura” europei

By euronote

Aziende europee partecipano al commercio globale di “strumenti di tortura”, tra cui congegni fissati alle pareti delle celle per immobilizzare i detenuti, serrapollici in metallo e manette e bracciali che producono scariche elettriche da 50.000 volt. È quanto denuncia un Rapporto diffuso il 17 marzo scorso da Amnesty International e dalla Omega Research Foundation... »

Cerca in Euronote

Ricerca per data