Ridurre povertà e disuguaglianze

pubblicato in N°4 - Febbraio 2021 - numero di Febbraio 2021
Ridurre povertà e disuguaglianze

Risoluzione dell’Europarlamento con attenzione alla povertà lavorativa.   La povertà e l’esclusione dal mercato del lavoro e dalla società aggravano le disparità e la segregazione, mentre l’Ue ha l’obbligo di assicurare che tutti i lavoratori godano di condizioni di lavoro che rispettino salute, sicurezza e dignità. Per questo la Commissione e gli Stati membri,... »

Intervenire contro la povertà

pubblicato in N°3 - Febbraio 2021 - numero di Febbraio 2021

Lo chiede la rete europea Eapn denunciando l’aumento delle diseguaglianze   Con 125-130 milioni di persone a rischio di povertà, l’Unione europea si trova a un punto di svolta: dare priorità alle misure europee e nazionali per ridurre le diseguaglianze ed evitare che la povertà cresca ulteriormente, oppure restare a guardare consentendo alla povertà... »

Previsioni economiche difficili

pubblicato in N°2 - Febbraio 2021 - numero di Febbraio 2021

Con le previsioni d’inverno 2021 si prova a immaginare l’evoluzione della crisi   Una delle cose più difficili da fare in questo periodo sono delle previsioni, perché l’incertezza legata all’evoluzione dell’epidemia è ancora piuttosto elevata. Tuttavia la Commissione europea ha dovuto assolvere al compito che le spetta quattro volte all’anno per fare il punto... »

Un nuovo contratto economico, sociale e ambientale

pubblicato in N°1 - Febbraio 2021 - numero di Febbraio 2021

I sindacati europei chiedono un aggiornamento del modello sociale europeo Un mondo del lavoro vitale richiede un nuovo paradigma di sostenibilità, che comprenda tutte e tre le sue dimensioni: economica, sociale e ambientale. La crescita economica negli ultimi anni ha comportato un costo elevato in termini di disuguaglianza di opportunità e risultati, risorse planetarie,... »

Sfide dell’invecchiamento demografico

pubblicato in N°4 - Gennaio 2021 - numero di Gennaio 2021
Sfide dell’invecchiamento demografico

Un Libro verde lancia una consultazione pubblica aperta per tre mesi Mentre l’attuale pandemia continua a colpire, concentrando tutta l’attenzione e i maggiori sforzi dell’Ue e dei suoi Stati membri, non si dovrebbe perdere di vista uno sviluppo notevole che ha caratterizzato l’Europa in ambito sanitario e sociale: mai prima d’ora così tanti europei... »

Il diritto alla disconnessione

pubblicato in N°3 - Gennaio 2021 - numero di Gennaio 2021

L’essere “sempre connesso” crea rischi per un numero crescente di lavoratori Essere sempre connessi è una condizione che riguarda e interessa ormai la stragrande maggioranza delle persone, per l’utilizzo continuo del web, delle chat, dei social network, ma sta diventando anche una caratteristica di varie attività lavorative, soprattutto con la diffusione pandemica del Covid... »

Diritti e flessibilità

pubblicato in N°2 - Gennaio 2021 - numero di Gennaio 2021

L’agenzia Eurofound chiede più attenzione alle nuove forme di occupazione L’occupazione tradizionale, cioè a tempo pieno e indeterminato, è ancora la forma più diffusa nell’Unione europea, tuttavia i mercati del lavoro europei sono sempre più caratterizzati da una varietà di forme occupazionali diverse, create e accelerate dalla doppia transizione verso l’era digitale e un’economia... »

Rafforzare i diritti fondamentali

pubblicato in N°1 - Gennaio 2021 - numero di Gennaio 2021

In tempi di pandemia l’applicazione della Carta dei diritti dell’Ue va migliorata Il 2020 appena concluso è stato un anno segnato dalla pandemia da Covid-19 che, oltre alle enormi conseguenze di tipo sanitario, sociale ed economico, ha avuto e continuerà ad avere un profondo impatto sui diritti fondamentali, colpendoli e limitandoli in molti ambiti... »

Cerca in Euronote

Ricerca per data