Tag Archive

Programma 2014 della Commissione Europea

By euronote

Il programma  della Commissione europea per il 2014 si concentrerà su crescita dell’Ue, lotta alla disoccupazione e attuazione delle proposte in sospeso. La Commissione presenterà circa 29 iniziative, la maggior parte delle quali prevede un riesame delle attuali norme dell’Ue. Le restanti iniziative riguardano, tra l’altro, la modernizzazione delle norme sugli aiuti di Stato,... »

Clima economico in peggioramento

By euronote

Dopo quasi un semestre di pallida ripresa della fiducia economica degli operatori di tutti i settori dell’economia europea, il clima economico della primavera 2013 è nuovamente peggiorato. Nel mese di marzo, infatti, l’indicatore del clima economico (EconomicSentimentIndicator – Esi) è diminuito sia nell’area dell’euro che nell’Ue, bloccando così una ripresa costante avviata nel novembre... »

Ritardi negli aiuti allo sviluppo

By euronote

Secondo i dati diffusi all’inizio di aprile dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse), nel 2012 l’Unione europea e i suoi 27 Stati membri erano ancora il maggior donatore a livello mondiale, fornendo oltre metà dell’aiuto pubblico allo sviluppo (Aps). La crisi economica e gli stretti vincoli di bilancio cui deve fare fronte... »

Il punto sulla strategia Europa 2020

By euronote

L’Ufficio statistico dell’Ue, Eurostat, lo scorso ottobre ha pubblicato uno studio di monitoraggio della strategia Europa 2020, adottata dal Consiglio europeo nel giugno 2010 per il raggiungimento entro il 2020 di una economia intelligente, sostenibile e inclusiva con alti livelli di coesione sociale, occupazione e produttività. Gli obiettivi della strategia riguardano cinque ambiti principali... »

Le tappe dell’Ue verso la stabilità e la crescita

By euronote

Rafforzare la stabilità finanziaria, rilanciare la crescita e creare occupazione: si tratta di operazioni necessarie per l’Unione europea che dipendono da adeguate misure di bilancio e riforme economiche, per la realizzazione delle quali la Commissione europea ha adottato una serie di raccomandazioni specifiche per Paese, tenendo conto della situazione di ciascuno Stato membro, nonché... »

Consultazioni pubbliche in materia ambientale

By euronote

La Commissione europea ha dato il via a due consultazioni on line in materia di ambiente, relative rispettivamente alle diverse opzioni strategiche che potrebbero favorire il passaggio ad un uso più efficace delle risorse naturali nell’economia europea e alla posizione che l’Ue adotterà in occasione della Conferenza delle Nazioni Unite sullo sviluppo sostenibile a... »

Affrontare seriamente la sicurezza alimentare

By euronote

Siccità, inondazioni, incendi e tempeste – sempre più frequenti – riducono la capacità di produzione agricola in tutto il mondo, per cui è essenziale una corretta gestione del suolo e dell’acqua al fine di prevenire la perdita di terreni da coltivare. È quanto affermato dal Parlamento europeo in una risoluzione sul problema alimentare globale,... »

Rimesse globali in aumento, nonostante la crisi

By euronote

Le rimesse finanziarie dei migranti verso i Paesi in via di sviluppo costituiscono una fonte importante e flessibile di finanziamento anche durante la crisi globale in corso, dando alle fragili economie di questi Paesi un contributo a volte decisivo, circa tre volte più decisivo degli aiuti ufficiali allo sviluppo. I flussi di rimesse registrati... »

A Cancún intesa di massima ma rinvio degli impegni

By euronote

La XVI Conferenza Onu sul clima, svoltasi a Cancún (Messico) dal 29 novembre al 10 dicembre scorsi, ha rilanciato il processo verso un accordo globale sul clima, risultato non scontato all’inizio del Vertice, ma non ha definito e chiarito né la forma giuridica né un calendario per giungere all’accordo vero e proprio il prossimo... »

Rilanciare gli obiettivi del Millennio

By euronote

A soli cinque anni dalla scadenza del 2015 per realizzare gli obiettivi di sviluppo del Millennio (Osm) è necessaria una posizione dell’Ue «ambiziosa e unitaria» in vista della riunione plenaria ad alto livello che l’Onu dedicherà in settembre alla questione. Per questo l’Europarlamento chiede «nuovi impegni aggiuntivi, trasparenti, misurabili e orientati ai risultati». Nonostante il... »

Tag Cloud

Cerca in Euronote

Ricerca per data