Divario generazionale nel mercato del lavoro

luglio 2017

Lo evidenzia l’indagine annuale su Occupazione e sviluppi sociali in Europa Con oltre 234 milioni di persone che lavorano attualmente nell’Ue il tasso di occupazione non è mai stato così elevato, mentre la disoccupazione è al livello più basso dal dicembre 2008. Dal 2013 sono stati creati circa 10 milioni di posti di lavoro nei... »

Povertà: la società civile chiede una strategia

luglio 2017

La Rete europea anti-povertà evidenzia il fallimento delle politiche attuate finora L’obiettivo di ridurre il numero di poveri nell’Ue di almeno 20 milioni prefissato dalla strategia Europa 2020 è miseramente fallito: una persona su quattro nell’Ue è in condizioni di povertà e di esclusione sociale; il numero delle persone a rischio di povertà è aumentato... »

Sulle migrazioni l’Ue trascura i diritti umani

luglio 2017

La denuncia di Amnesty e gli appelli di Unhcr e Oim per un maggior impegno Ue «Se la seconda metà dell’anno andrà avanti come la prima e se non verranno presi provvedimenti urgenti, il 2017 è destinato a essere l’anno più mortale lungo la rotta migratoria più mortale al mondo. L’unica maniera sostenibile e... »

Comunicazioni nell’Ue: la fine dei costi di roaming

giugno 2017
Comunicazioni nell’Ue: la fine dei costi di roaming

In vigore dal 15 giugno le nuove norme che prevedono il «roam come a casa» Dal 15 giugno nell’Unione europea è cambiato qualcosa per i cittadini: sono stati rimossi gli oneri tariffari di roaming, per cui viaggiando nell’Ue si può telefonare, inviare messaggi e connettersi con i dispositivi mobili allo stesso prezzo che si paga... »

Agevolare l’acceso al lavoro dei migranti

giugno 2017

Una nuova piattaforma web europea per l’inserimento di profili e competenze L’integrazione nel mercato del lavoro europeo dei cittadini provenienti da Paesi terzi è una delle sfide più importanti per l’Unione europea, per almeno due ragioni: la prima attiene agli ingenti flussi di migranti, soprattutto richiedenti protezione internazionale, verificatisi negli ultimi anni verso l’Ue e... »

Il punto dell’Ue sulle migrazioni

giugno 2017

Presentate le Relazioni sull’attuazione dell’Agenda europea sulla migrazione «Due anni dopo il varo dell’Agenda europea sulla migrazione i nostri sforzi congiunti per gestire i flussi migratori iniziano a dare frutti. Permangono però i fattori alla base della migrazione verso l’Europa e la tragica perdita di vite umane nel Mediterraneo». Il vicepresidente della Commissione europea, Frans... »

Una Dichiarazione sindacale sul futuro dell’Europa

giugno 2017

L’impegno dei sindacati europei espresso alla Mid-Term Conference della Ces Dieci anni dopo l’inizio della crisi l’Europa si sta lentamente riprendendo, ma lo shock derivante dalla crisi e dal sostanziale fallimento politico ha portato nell’ultimo anno ad una generale riflessione sul futuro dell’Ue. Le istituzioni europee stanno ora liberando fondi per investimenti, parlando di aumenti... »

Social media: espressione libera ma corretta

giugno 2017

Buoni risultati dell’autoregolamentazione contro l’incitamento all’odio on line L’Unione europea e i suoi Stati membri, insieme alle più grandi società di social media e altre piattaforme, condividono la responsabilità collettiva di promuovere e favorire la libertà di espressione on line, ma allo stesso tempo hanno la responsabilità di assicurare che Internet non sia un mezzo... »

Qualche spiraglio per i giovani europei

maggio 2017
Qualche spiraglio per i giovani europei

L’iniziativa Garanzia per i giovani sta registrando i primi incoraggianti risultati I giovani sono stati le principali vittime della crisi, come rilevato da vari studi europei, e, secondo un sondaggio Eurobarometro del 2016, la metà dei giovani europei si sente emarginata ed esclusa da una partecipazione significativa alla vita economica e sociale. Eppure «i giovani... »

Prospettive economiche positive per l’Ue

maggio 2017

Pubblicate dalla Commissione europea le Previsioni economiche di primavera L’economia dell’Unione europea è entrata nel quinto anno di una ripresa che sta ora interessando tutti gli Stati membri e che dovrebbe proseguire anche quest’anno e il prossimo. È quanto sostiene la Commissione europea nelle sue Previsioni economiche di primavera pubblicate nei giorni scorsi. Per la... »

Necessario governare la globalizzazione

maggio 2017

La Commissione riconosce i danni derivanti dall’assenza di politiche incisive «Gestire la globalizzazione, plasmare il mondo in senso migliore, promuovere standard e valori elevati al di fuori dell’Europa, proteggere i cittadini europei dalle pratiche sleali, rendere le società europee resilienti e le economie più competitive»: queste le priorità della Commissione europea espresse in un documento... »

Tag Cloud

Cerca in Euronote

Ricerca per data