Articoli di Euronote n.80

Editoriale

pubblicato in 80 - Articoli - numero di aprile 2014

Parafrasando uno slogan molto diffuso qualche anno fa tra i movimenti di critica alla globalizzazione neoliberista, oggi a proposito del processo di costruzione europea si potrebbe dire che “un’altra Unione europea non è possibile ma necessaria”. L’attuale Ue, infatti, sprofondata nella crisi economico-finanziaria poi divenuta sociale non ha saputo uscirne, è in forte ritardo... »

Un’Europa migliore

pubblicato in 80 - Articoli - numero di aprile 2014

Le più grandi coalizioni e confederazioni di Ong europee hanno costituito un’Alleanza per chiedere un cambiamento radicale nelle politiche dell’Ue Povertà e disuguaglianze in aumento, circa 27 milioni di disoccupati, potere salariale diminuito in 18 Stati membri su 28, cittadini in difficoltà crescenti: l’Unione europea segna il passo e necessita di un cambio di marcia... »

La sottoccupazione nell’Ue

pubblicato in 80 - Articoli - numero di aprile 2014

Secondo le rilevazioni di Eurostat, nell’Ue 10 milioni di lavoratori part-time sono sottoccupati e oltre 11 milioni di persone possono essere considerate una potenziale forza lavoro aggiuntiva La popolazione dell’Unione europea di età compresa tra i 15 e i 74 anni può essere suddivisa in tre grandi gruppi sulla base della situazione lavorativa: nel 2013... »

Diritti non solo sulla Carta

pubblicato in 80 - Articoli - numero di aprile 2014

La quarta Relazione annuale sull’applicazione della Carta europea dei diritti fondamentali evidenzia la sua crescente rilevanza e legittimazione nelle politiche e nelle pratiche dell’Ue Dal dicembre 2009, con l’entrata in vigore del Trattato di Lisbona, è diventata giuridicamente vincolante la Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea, testo che sancisce i diritti che rispecchiano i valori... »

Una piattaforma dell’Ue contro il lavoro sommerso

pubblicato in 80 - Articoli - numero di aprile 2014

La Commissione europea ha proposto un’azione congiunta a livello europeo per contrastare e trasformare in formale il lavoro “nero” Il lavoro sommerso è un fenomeno diffuso in tutti gli Stati membri dell’Ue, ancora di più da quando la crisi ha indebolito i mercati del lavoro favorendo così l’offerta privata del lavoro sommerso. Esso comprende... »

AGENDA // APPUNTAMENTI

pubblicato in 80 - Articoli - numero di aprile 2014

29-30 aprile: Atene, Consiglio informale EPSCO 5 maggio: Bruxelles, Eurogruppo 6 maggio: Bruxelles, Consiglio ECOFIN 22-25 maggio: Elezioni Parlamento europeo »

Tag Cloud

Cerca in Euronote

Ricerca per data