Euronote n.77

Editoriale

pubblicato in 77 - Articoli - numero di gennaio 2014

Le coincidenze sono spesso strane ma quasi mai casuali. Soprattutto, se ragionate possono aiutare a capire molte cose e ad agire di conseguenza. È quanto accade ad esempio all’Unione europea in questo 2014. Un anno importante, per certi versi decisivo, che porterà a grandi cambiamenti istituzionali con un nuovo Parlamento e una nuova Commissione,... »

La Grecia deve porre fine alle espulsioni di massa

pubblicato in 77 - Notizie Flash - numero di gennaio 2014

«L’elevato numero di espulsioni di massa di migranti da parte della Grecia, inclusi molti siriani che fuggono dalle violenze della guerra, assieme ai presunti maltrattamenti inflitti ai migranti da parte di membri della guardia costiera e della polizia di frontiera sollevano serie preoccupazioni per i diritti umani» ha affermato in una lettera inviata alle... »

Azioni a vantaggio della libera circolazione

pubblicato in 77 - Notizie Flash - numero di gennaio 2014

Un documento programmatico adottato dalla Commissione europea delinea cinque azioni concrete per aiutare le autorità nazionali a sostenere i diritti dei cittadini dell’Ue a vivere e lavorare in un altro Stato membro. • Lotta ai matrimoni di convenienza: devono essere attuate a livello nazionale le norme comunitarie che consentono di combattere eventuali abusi del diritto... »

Primo strumento giuridico per l’inclusione dei rom

pubblicato in 77 - Notizie Flash - numero di gennaio 2014

Il Consiglio dell’Ue ha adottato all’unanimità una raccomandazione che impegna i 28 Stati membri ad accelerare l’integrazione socioeconomica delle comunità rom, colmando il divario ancora esistente con il resto della popolaizone: si tratta del primo strumento giuridico dell’Ue per l’inclusione dei rom. La raccomandazione contiene orientamenti specifici per aiutare gli Stati membri ad aumentare... »

Ispezioni più severe contro il dumping sociale

pubblicato in 77 - Notizie Flash - numero di gennaio 2014

Con una risoluzione il Parlamento europeo ha affermato l’importanza di incrementare  il personale e le risorse necessarie per effettuare le ispezioni sul lavoro negli Stati membri, al fine di contrastare il lavoro sommerso, quello autonomo fittizio e il dumping sociale. Secondo l’Europarlamento, le ispezioni sul lavoro svolte a livello nazionale rivestono un ruolo importante nell’attuazione... »

Come ridurre l’impatto sociale delle ristrutturazioni

pubblicato in 77 - Notizie Flash - numero di gennaio 2014

La Commissione europea ha presentato un quadro di qualità che indica le migliori pratiche per ridurre l’impatto delle ristrutturazioni aziendali sui lavoratori e sulle condizioni sociali. Si tratta di linee guida basate su esperienze reali di aziende e sono rivolte ai diversi soggetti coinvolti: datori di lavoro, lavoratori, sindacati, parti sociali e autorità nazionali... »

Libera circolazione per lavoratori bulgari e rumeni

pubblicato in 77 - Notizie Flash - numero di gennaio 2014

Il 1 ° gennaio 2014 sono state abolite le ultime restrizioni alla libera circolazione nell’Ue dei lavoratori provenienti dalla Bulgaria e dalla Romania, per cui i cittadini bulgari e rumeni sono ora in grado di esercitare pienamente il loro diritto a lavorare in tutti gli Stati membri senza dover ottenere un permesso di lavoro. I... »

Poverta in aumento nell’Ue

pubblicato in 77 - Articoli - numero di gennaio 2014

Un quarto della popolazione è a rischio di povertà o esclusione sociale La riduzione del numero di persone a rischio di povertà o di esclusione sociale nell’Ue è uno degli obiettivi principali della strategia Europa 2020, ma i dati forniti da Eurostat nel dicembre scorso delineano un quadro ben diverso: nel 2012 quasi 125 milioni... »

Disoccupazione stabile ma elevata

pubblicato in 77 - Articoli - numero di gennaio 2014

Sono 26,5 milioni i disoccupati nell’Ue secondo gli ultimi dati Eurostat Dopo qualche anno di ascesa costante i livelli di disoccupazione nell’Unione europea sembrano essersi stabilizzati negli ultimi mesi, ma verso l’alto. È quanto emerge dai dati pubblicati da Eurostat l’8 gennaio scorso e aggiornati al mese di novembre 2013. Nella zona euro, infatti, il tasso... »

Ces: “Basta austerità, serve un cambiamento”

pubblicato in 77 - Articoli - numero di gennaio 2014

Disoccupazione record, aumento della povertà e un’Europa più diseguale: questa l’eredità delle politiche di austerity secondo i sindacati europei “Nonostante le recenti indicazioni che la situazione occupazionale si è stabilizzata, le prospettive di una significativa inversione dei tassi record di disoccupazione rimangono da dimostrare e, anche tenendo conto dello sfasamento temporale fra la ripresa economica... »

Tag Cloud

Cerca in Euronote

Ricerca per data