Notizie flash di Euronote n.63

Bilancio del “soft power” europeo

pubblicato in 63 - Notizie Flash - numero di giugno 2010

Cinque anni di Politica europea di vicinato (Pev) hanno aumentato gli scambi commerciali, il volume degli aiuti e i contatti interpersonali, sottolinea la Commissione europea svolgendo un bilancio complessivo sull’attuazione di questa politica. L’esecutivo europeo ha infatti pubblicato un “pacchetto Pev” contenente una comunicazione che valuta i risultati conseguiti dal 2004, cioè l’anno in... »

Un’Agenda digitale per l’Ue

pubblicato in 63 - Notizie Flash - numero di giugno 2010

Diffondere i benefici derivanti dall’era digitale a tutte le fasce sociali per accrescere la prosperità e il benessere in Europa, questo l’obiettivo dell’Agenda europea del digitale presentata dalla Commissione europea. Oltre la metà dei cittadini dell’Ue, cioè circa 250 milioni di persone, si collega quotidianamente a Internet, tuttavia un altro 30% non lo ha... »

Campagna per la direttiva antidiscriminazione

pubblicato in 63 - Notizie Flash - numero di giugno 2010

«La discriminazione è in aumento e ha un impatto profondo sull’accesso ai diritti fondamentali. L’Ue deve agire immediatamente per fermare l’effetto negativo che la discriminazione ha sulla società nel suo complesso» sostiene Amnesty International, che ha lanciato una campagna per l’adozione della direttiva proposta nel 2008. Secondo Amnesty, infatti, il primo passo per contrastare la... »

Migliorare le condizioni abitative dei rom

pubblicato in 63 - Notizie Flash - numero di giugno 2010

Il Parlamento europeo ha approvato una proposta della Commissione europea che rende possibile utilizzare finanziamenti regionali europei per migliorare le condizioni abitative delle comunità emarginate, tra le quali quella rom. Le misure proposte estenderanno il campo d’intervento del Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) agli interventi abitativi a favore delle comunità emarginate in tutti... »

Gaza: l’UE condanna il blitz israeliano, ma deve fare di più

pubblicato in 63 - Notizie Flash - numero di giugno 2010

L’Unione europea, come l’Onu e tutta la comunità internazionale, ha condannato l’azione violenta della marina israeliana contro la flotta umanitaria (Freedom Flotilla) diretta a Gaza, intervento militare avvenuto lo scorso 31 maggio che ha causato almeno 9 morti, decine di feriti e 480 arresti. Mentre il Consiglio di sicurezza dell’Onu ha chiesto l’immediata apertura di... »

Tag Cloud

Cerca in Euronote

Ricerca per data