Articoli di Euronote n. 62

Aspettando il 2020…

pubblicato in 62 - Articoli - numero di marzo 2010
Aspettando il 2020…

Il Consiglio europeo di primavera è tradizionalmente dedicato dall’Unione europea a definire i suoi obiettivi di crescita e di sviluppo in un’ottica non soltanto economica ma anche sociale e di sostenibilità. È così da quando a Lisbona nel 2000 i capi di Stato e di governo fissarono gli obiettivi dell’omonima Strategia: aumento dell’occupazione, riduzione... »

Chiesta stabilità economica agli Stati membri dell’Ue

pubblicato in 62 - Articoli - numero di marzo 2010

La Commissione europea ha esaminato i programmi di stabilità e di convergenza economica di 14 Paesi dell’Ue, valutazioni effettuate alla luce della crisi economico-finanziaria e delle sue ripercussioni sulle finanze pubbliche. La stragrande maggioranza degli Stati membri si trova infatti soggetta alla procedura per i disavanzi eccessivi avviata con le relative decisioni adottate dal Consiglio... »

L’Ue necessita di maggior innovazione

pubblicato in 62 - Articoli - numero di marzo 2010

Mentre fino al 2008 si era registrato un costante miglioramento delle prestazioni della maggior parte degli Stati membri dell’Ue nel campo dell’innovazione, la crisi economica «può aver ostacolato questo progresso» secondo il Quadro europeo di valutazione dell’innovazione (Eis) 2009 pubblicato il 17 marzo scorso dalla Commissione europea. Un Quadro che evidenzia come l’Italia continui... »

Dare nuovo impulso alla parità di genere

pubblicato in 62 - Articoli - numero di marzo 2010
Dare nuovo impulso alla parità di genere

Ogni anno la Commissione europea sottopone al Consiglio europeo di primavera una Relazione sui progressi compiuti per promuovere la parità di genere negli Stati membri dell’Ue e presenta le sfide e le priorità per il futuro. Nonostante l’evoluzione positiva verso una società e un mercato del lavoro più egualitari, le disparità tra donne e... »

Stop al razzismo sul web

pubblicato in 62 - Articoli - numero di marzo 2010

«La discriminazione razziale è uno dei flagelli della nostra società contemporanea e deve essere combattuta con determinazione e senza tregua» hanno dichiarato gli organi europei preposti alla difesa dei diritti umani in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale (21 marzo). In una dichiarazione congiunta, la Commissione del Consiglio d’Europa contro il razzismo... »

Consultazione sulla dimensione europea delle imprese

pubblicato in 62 - Articoli - numero di marzo 2010

La Commissione europea ha avviato una consultazione sul funzionamento dello statuto della società europea, che offre alle società che operano in più Stati membri dell’Ue la possibilità di riorganizzare le attività transfrontaliere sotto un’unica etichetta europea. In questo modo le società possono operare all’interno di un quadro giuridico stabile, ridurre i costi interni dovuti... »

Riprende il dibattito sull’orario di lavoro

pubblicato in 62 - Articoli - numero di marzo 2010

La direttiva europea sull’orario di lavoro torna ad essere argomento di discussione a livello europeo, circa un anno dopo la sospensione del dibattito sulla revisione causata dall’impossibilità di giungere a un accordo tra le parti. Una questione, quella dell’orario di lavoro, complessa e delicata che assume un significato particolare in un momento di crisi... »

La posizione della Ces sull’orario di lavoro

pubblicato in 62 - Articoli - numero di marzo 2010

Orari di lavoro lunghi e irregolari, imposti unilateralmente ai lavoratori, rappresentano forme di organizzazione del lavoro «malsane e antiquate» secondo la Confederazione europea dei sindacati (Ces), che ha da tempo espresso il suo parere sulla revisione della direttiva sull’orario di lavoro e che ha immediatamente dato una prima risposta alla Commissione europea, che con... »

Clima: rilanciare l’azione globale

pubblicato in 62 - Articoli - numero di marzo 2010

Per «mantenere l’impulso» delle iniziative globali contro i cambiamenti climatici, mettere in atto in tempi brevi il testo approvato nel dicembre 2009 a Copenaghen e l’assistenza finanziaria «rapida» ai Paesi in via di sviluppo, la Commissione europea ha recentemente definito un’apposita strategia. I Paesi industrializzati e in via di sviluppo che producono oltre l’80%... »

Iniziativa dei cittadini

pubblicato in 62 - Articoli - numero di marzo 2010

Per la prima volta dalla fondazione dell’Unione europea i cittadini europei avranno la possibilità di influenzare la politica delle istituzioni dell’Ue formulando in modo diretto suggerimenti per nuove leggi e normative: questo il senso della cosiddetta Iniziativa dei cittadini europei, un’innovazione prevista dal Trattato di Lisbona e la cui attuazione pratica è stata proposta... »

Tag Cloud

Cerca in Euronote

Ricerca per data