Iniziativa per l’occupazione giovanile in Italia

luglio 2014

La Commissione europea ha adottato il programma operativo nazionale per l’implementazione dell’iniziativa a favore dell’occupazione giovanile (Yei) in Italia. Si tratta del secondo programma operativo Yei, dopo quello francese, adottato nel contesto dell’iniziativa a favore dell’occupazione giovanile con una dotazione di 6 miliardi di euro di cui possono beneficiare 20 Stati membri (che hanno regioni in cui la disoccupazione giovanile supera il 25%).

L’Italia, che è il secondo maggior destinatario di finanziamenti a titolo dell’iniziativa a favore dell’occupazione giovanile (più di 530 milioni di euro), mobiliterà 1,5 miliardi di euro da diverse fonti tra cui 1,1 miliardi di euro a valere sul bilancio europeo (iniziativa a favore dell’occupazione giovanile e Fondo sociale europeo).

Il programma operativo cercherà di contribuire all’attuazione della garanzia per i giovani, l’ambiziosa riforma dell’Ue volta ad assicurare che ogni giovane fino a 25 anni riceva un’offerta qualitativamente valida di lavoro, di istruzione o di formazione entro quattro mesi dall’inizio della disoccupazione o dall’abbandono dell’istruzione formale. Considerate le caratteristiche del mercato del lavoro italiano, l’Italia ha scelto di estendere questi interventi alle persone fino ai 29 anni di età.

A tutti i beneficiari sarà offerto un approccio personalizzato grazie a un’ampia gamma di azioni su misura: sessioni d’informazione e orientamento; formazione professionale; collocamenti lavorativi; apprendistati, in particolare per i più giovani; tirocini, non solo limitati ai giovani più qualificati (laureati); promozione del lavoro autonomo e dell’imprenditorialità; opportunità di mobilità professionale su scala transnazionale e territoriale; non da ultimo un sistema basato sul servizio pubblico con la possibilità di certificare l’acquisizione di nuove competenze. L’identificazione con gli obiettivi è un altro elemento chiave del programma Yei, poiché ai partecipanti verrà chiesto di firmare un accordo individuale (“Patto di attivazione”) quando si iscrivono a un percorso curriculare.

Informazioni

Comments are closed.

Tag Cloud

Cerca in Euronote

Ricerca per data