Internet più sicuro per i minori

giugno 2012

Al fine di garantire ai minori le competenze e gli strumenti necessari per beneficiare pienamente e in modo sicuro del mondo digitale, la Commissione europea ha elaborato un nuovo piano per un web più sicuro.

Secondo dati recenti, oggi il 75% dei minori nell’Ue usa Internet, un terzo dei quali attraverso la telefonia mobile. Quattro minori su dieci dichiarano di essersi imbattuti in situazioni rischiose on line, quali il bullismo, l’esposizione a contenuti creati dagli utenti che promuovono l’anoressia o atti di autolesionismo e l’uso improprio dei loro dati personali. Si ritiene che entro il 2015 il 90% dei posti di lavoro in tutti i settori richiederanno competenze tecnologiche, ma soltanto il 25% dei giovani dell’Ue dichiara di possedere livelli “elevati” di competenze di base (quali l’uso di Internet per fare telefonate, creare una pagina web o avvalersi della condivisione di file peer-to-peer).

La nuova strategia consiste nello sviluppo di un mercato dei contenuti on line interattivi, creativi ed educativi, in collaborazione fra la Commissione europea e gli Stati membri, gli operatori di telefonia mobile, i fabbricanti di telefoni cellulari e i prestatori di servizi di socializzazione in rete.

Le azioni si articolano intorno a quattro obiettivi principali:

- stimolare la produzione di contenuti on line creativi ed educativi per i bambini e sviluppare piattaforme per l’accesso a contenuti appropriati in funzione dell’età;

- incrementare le azioni di sensibilizzazione e formazione sulla sicurezza on line in tutte le scuole dell’Ue per sviluppare la dimestichezza e la responsabilità on line dei minori nei confronti del mondo digitale e mediatico;

- creare un ambiente sicuro per i minori in cui i genitori e i minori stessi dispongano degli strumenti necessari per garantire la loro protezione on line – quali meccanismi di facile impiego per denunciare i contenuti e i comportamenti nocivi, impostazioni predefinite di privacy in funzione dell’età e controlli parentali facili da usare;

- lottare contro i materiali relativi ad abusi sessuali di bambini on line promuovendo la ricerca su soluzioni tecniche innovative e il loro impiego nelle indagini svolte dalle forze dell’ordine.

INFORMAZIONI:

http://ec.europa.eu/information_society/activities/sip/index_en.htm

Tags: , ,

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.

Tag Cloud

Cerca in Euronote

Ricerca per data