La nuova era del web

maggio 2011

Almeno 300 milioni di euro saranno investiti per l’Internet del futuro, lo ha annunciato NeelieKroes, vicepresidente della Commissione europea e responsabile per l’Agenda digitale, precisando che la cifra verrà più che raddoppiata grazie a un partenariato pubblico-privato che coinvolge 152 organizzazioni in 23 Stati membri. «Entro il 2014 l’economia di Internet raggiungerà il 5,8% del Pil, ossia quasi 800 miliardi di euro» ha detto Kroes sottolineando che l’era di Internet è appena cominciata. Secondo la Commissione europea gli investimenti in questo settore sono strategici e importanti per lo spirito imprenditoriale dei cittadini europei, per tutelare i valori europei e per il futuro della competitività dell’Europa: «Se non sarà l’Europa a investire in Internet lo faranno i nostri competitors mondiali» ha detto la commissaria dell’Ue.
Gli investimenti sono finalizzati a rendere la rete capace di gestire un flusso di dati che cresce del 60% l’anno con l’attivazione di servizi e applicazioni che sfruttano le potenzialità del web in una gamma di settori sempre più ampia.
I settori prioritari a cui i fondi sono destinati sono otto: dati ambientali, settore alimentare, gestione dell’elettricità a livello di comunità, infrastrutture pubbliche urbane, media in rete, logistica internazionale, mobilità personale e sicurezza delle aree urbane pubbliche.
INFORMAZIONI:
http://ec.europa.eu/information_society/index_it.htm

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.

Tag Cloud

Cerca in Euronote

Ricerca per data