Pil in leggera crescita

marzo 2011

Nel corso dell’ultimo trimestre del 2010 il Prodotto interno lordo (Pil) è aumentato rispetto al trimestre precedente dello 0,3% nella zona euro e dello 0,2% nell’intera Unione europea, confermando così la tendenza già registrata nel terzo trimestre quando gli aumenti del Pil erano stati sempre dello 0,3% nell’area dell’euro e dello 0,5% nell’Ue-27.

Clicca per ingrandire

Clicca per ingrandire

Il miglioramento dell’economia europea, sottolinea Eurostat, è ancor più evidente se si confrontano i dati degli ultimi due trimestri del 2010 con quelli relativi allo stesso periodo del 2009: nel terzo trimestre 2010 gli incrementi di Pil rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente sono stati dell’1,9% nella zona euro e del 2,2% nell’Ue-27, mentre nel quarto trimestre 2010 gli incrementi annuali sono stati rispettivamente del 2% e del 2,1%.

Secondo le rilevazioni di Eurostat, considerando l’intero anno 2010 l’aumento del Pil rispetto all’anno precedente è stato dell’1,7% sia nella zona euro che nell’intera Ue.

Come termine di paragone l’Istituto di statistica dell’Ue segnala che nell’ultimo trimestre 2010 il Pil è cresciuto dello 0,8% negli Usa rispetto al trimestre precedente (quando la crescita era stata dello 0,6%), mentre in Giappone si è registrato un calo dello 0,3% (dopo il +0,8% del trimestre precedente). Nel raffronto tra gli ultimi due trimestri 2010 e 2009 la crescita del Pil di Usa e Giappone è stata superiore a quella dell’Ue: negli Usa si sono registrati un +3,2% nel terzo trimestre e un +2,8% nel quarto, mentre in Giappone gli incrementi sono stati rispettivamente del 4,7% e del 2,6%.

INFORMAZIONI:

http://epp.eurostat.ec.europa.eu

Tags: , ,

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.

Tag Cloud

Cerca in Euronote

Ricerca per data