Un’Assemblea regionale per l’integrazione euromediterranea

dicembre 2009

Un passo avanti per l’Unione del Mediterraneo è costituito dall’annuncio dato il 1° dicembre scorso dal Comitato delle Regioni dell’Ue (l’Assemblea che riunisce i rappresentanti regionali e locali europei), secondo cui il 21 gennaio 2010 sarà insediata a Barcellona l’Assemblea regionale e locale euro-mediterranea (Arlem).

«Per rispondere alle sfide che l’Ue ha prefissato al fine di rilanciare il Processo di Barcellona c’è bisogno del sostegno di tutti i partner europei, comprese le autorità locali e regionali» ha dichiarato il presidente del Comitato delle Regioni, Luc Van den Brande, sottolineando come questa nuova gestione permetterà di assicurare le modalità per strutturare una visibilità e una coerenza nella realizzazione concreta dei progetti tra l’Ue e i Paesi partner del Sud e dell’Est del Mediterraneo. L’Arlem dovrebbe infatti costituire una leva per il dialogo euromediterraneo, nonché lo strumento per promuovere la democrazia locale nella regione e il mezzo per facilitare lo scambio di buone pratiche.

Va ricordato che fin dalla costituzione dell’Unione del Mediterraneo, avvenuta a Parigi nel luglio 2008, il Comitato delle Regioni dell’Ue suggerì la messa in opera di una dimensione territoriale di questo partenariato attraverso la forma di un’Assemblea regionale e locale euro mediterranea, proposta poi sostenuta dai Paesi partner.

INFORMAZIONI: http://www.cor.europa.eu

Tags: , ,

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.

Tag Cloud

Cerca in Euronote

Ricerca per data